BROS

Autunno 2018

Read More

 

Tabacco. Questa parola può significare tante cose. In Salento ha il sapore della storia, della sopravvivenza, del lavoro di donne e bambini, delle famiglie divise dal lavoro, della vita da padroni e quella da contadini. Ha il sapore della fine della stagione del sole e dell’inizio della stagione della luna.

In Salento il tabacco era uno dei metronomi del tempo. Ispiratore di canzoni popolari come è stato il cotone per il blues oltreoceano.
Oggi, è uno di quei prodotti culturalmente più ibridi, eticamente e socialmente. È criticato e rinnegato per i suoi evidenti effetti sulla salute, ma è ancora simbolo di virilità o emancipazione. Noi raccontiamo questo paradosso temporale, che ai nostri occhi sembra come un varietà televisivo anni ’80, ovvero il racconto di un’epoca lontana che non conosciamo, perché non eravamo neanche nati.

Art Direction Luigi Partipilo
Cinematographer Gabriele Albergo

Premio Rising Star @ The Best Chef Awards

Read More

Dreaming of Bros’ 

Ricevere questo premio, vivere quello che stiamo vivendo ogni giorno ormai da tre anni, progettare e vedere la crescita momento dopo momento, sentirmi nel posto giusto ogni istante della mia giornata. Tutto ciò mi danno la consapevolezza che sto effettivamente vivendo il mio sogno. Se mi chiedeste oggi la differenza tra un sogno notturno e la vita reale non la troverei. Perché ogni cosa che faccio nella mia giornata ed ogni attimo che condivido con i miei ragazzi è l’esatta realizzazione di ogni mio più alto desiderio. Io vivo ogni giorno la mia visione. Per questo ricevere questo premio è motivo di orgoglio perché la mia costante ossessione di diventare uno dei migliori ristoranti al mondo, condivisa con i miei ragazzi quotidianamente è diventata un’onda di giovinezza che a macchia d’olio si sta allargando dal nostro Salento per essere conosciuta e riconosciuta in tutto il mondo. Il vostro riconoscimento è per noi la dimostrazione che parlando con umiltà e convizione la propria lingua, il dialetto di Scorrano, la lingua del mediterraneo, della nostra storia ancestrale, individuale ed unica, con i suoi sapori fermentati che sanno di mare e di sangue è la strada giusta per condividere con chiunque lo voglia la nostra follia. E la cosa più bella di tutte è che quando penso a questo premio io vedo con gioia tutte le notti insonni, la ricerca e l’attenzione costanti e la condivisione con la mia brigata di ogni momento della nostra vita. E vedo un mare dietro di noi che diventa ogni giorno sempre più grande e forte, più consapevole e maturo e sempre più pronto a condividere la bellezza di questo sacrificio con tutto il mondo per unirsi alla nostra rivoluzione.

Direzione Luigi Partipilo
Cinematographer Dalila Miggiano

WU MAGAZINE

Read More

BROS’ – A CASA NOSTRA

In una città che abbonda di barocco come Lecce, il ristorante di Floriano Pellegrino si distingue, dall’inaugurazione, per la sua proposta essenziale. Lo chef e la compagna Isabella Potì, talentuosissima pastry chef al suo fianco in questa avvenura, stanno conquistando consensi esponenziali: tutti parlano di loro e da qualche tempo qualcuno li dà in odore di stella Michelin

Full article here .

INFORMA CIBO

Read More

Floriano e Isabella, l’anima di Bros

Non si può parlare di cucina contemporanea italiana senza citare Bros. A Lecce, Floriano Pellegrino e Isabella Potì lavorano per rinnovare costantemente la cucina mediterranea. Nel cuore della loro terra guidano una brigata di ragazzi altrettanto giovani e affamati di idee. Dal loro lavoro la cucina italiana ne esce valorizzata perché non si chiude nel rigido rispetto della tradizione, ma si apre a 360 gradi. Nel bagaglio culturale di Floriano e Isabella convivono perfettamente saperi antichi e grandi esperienze internazionali, come quella con chef Martín Berasategui.

Full article here.

THE WALKMAN

Read More

Weekend Lecce – Che siano appena due giorni o una toccata e fuga, ecco a voi una mini-guida di tappe must, per poter dire di aver assaporato l’essenza di questa città. 

Full article here .

LA REPUBBLICA

Read More

Milano, 4 chef in officina: “Cosa lega cucina e motori? La sicurezza e il viaggio”

Full article here .

FINE DINING LOVERS

Read More

A Lecce si trova un ristorante decisamente insolito, che in una manciata di anni è diventato uno dei più osservati e meta ambita da un pubblico foodie che supera i confini nazionali: si tratta del Bros’. Basti pensare che il suo chef e titolare Floriano Pellegrino è stato nominato dalla rivista Forbescome uno degli under 30 europei più promettenti.

Floriano lavora ogni giorno con gli ingredienti della sua terra al fianco di una giovanissima brigata e della compagna, la pastry chef Isabella Potì, a sua volta citata da Forbes nella classifica degli under 30 da tenere d’occhio nel 2017.

Full article here .

Estate 2018

Read More

C’è chi guarda al passato per trovare se stesso e chi, come noi, guarda al passato per costruire il futuro.
Oggi pubblichiamo il nostro nuovo menu estate, con il quale celebriamo la festa di Santa Duminica, l’evento più importante della tradizione della città di Scorrano ed uno dei pochi eventi profondamente collegati alla quotidianità viscerale degli uomini e delle donne del sud Italia.
Dal 287 d.c. la storia di questa Santa si è arricchita della cultura, degli umori e dei sapori che il paese ha donato alla festa.
Sono proprio queste luci, questa passione e questa verità ad appassionarci ogni giorno nel nostro lavoro.
Sono questi gli elementi che vi esploderanno in bocca.

Vi aspettiamo.

Direzione Luigi Partipilo
Cinematographer Dalila Miggiano

#bros

Possiedi Bros’

Read More

È online il nostro nuovo progetto Be Bros’.

Da oggi tutti potete possedere un pezzetto della nostra famiglia.
Abbiamo deciso di partire da ciò che è più vicino al nostro mondo, da ciò che contiene
e veicola i nostri sogni, ovvero i piatti.
Lo abbiamo fatto con le mani di Giorgia Prontera.

Scoprite qui le collezioni.

5 GIOVANI CHEF CHE STANNO RIVOLUZIONANDO LA CUCINA IN ITALIA.

Read More

Tra di loro ci saranno i futuri Bottura, Cracco, Cannavacciuolo. Ma anche no. Perché la loro identità è già precisa. Non devono ispirarsi a nessuno, se non esprimere le loro potenzialità. Tanto che, ben prima dei 30 anni, hanno ricevuto riconoscimenti importanti, entrando a diritto nelle rotte gourmet del Belpaese.

Dall’altopiano di Asiago all’isola di Salina, la loro visione sta segnando una nuova idea di cucina. Fatta di territorio, informalità e approccio pop. Scopriamo chi sono alcuni degli chef emergenti d’Italia. 

 

Floriano Pellegrino – Bros (Lecce).

Il secondo chef incoronato da Forbes è Floriano Pellegrino, che troviamo a Lecce, al ristorante Bros. Anche lui passato da importanti esperienze all’estero (tra cui quella con l’iconico chef spagnolo Martin Barasategui), e poi rientrato a casa per riversare nei suoi piatti tutta l’essenza del Salento. Seguendo i motti “think local, act global” e “l’essenziale è visibile al gusto”, Pellegrino guarda alla campagna con occhio pop-bucolico, per estrarre piatti come indivia, mandorla e bergamotto o quaglia, prugna, fagiolini.